di Giuseppe De Pietro

L’allegria e le danze dei mariachi, ammirati dai romani sulla scalinata di Trinità dei Monti, è decollata anche in Italia la nuova campagna del Messico intitolata “Tutto un altro mondo”, un invito a visitare il Messico. Gli italiani hanno le molte affinità con quello messicano: l’amore per la vita, l’allegria, il senso della famiglia, il gusto del buon cibo, l’amore per il bello, il design, l’arte e le grandi architetture, la forte identità personale e la passione per il calcio, e infine, con tutto questo, il gusto di conquistare il mondo.

Nel Messico sono stati accolti 139mila italiani – ci ha detto Sarina Alvarez, direttrice dell’Ente per la promozione turistica del Messico – e da gennaio a ottobre sono aumentati del 10%. Certo ci ha aiutati tantissimo anche il volo di Alitalia, ma di certo gli italiani adorano il Messico, sono uno dei nostri mercati più importanti in Europa. Anche per questo abbiamo scritto la nostra lettera agli italiani, in esclusiva». La campagna punta sulla posizione conquistata dal Messico, una mega destinazione che offre ai visitatori esperienze indimenticabili.

“Questa nuova campagna invita a immergersi in tutto ciò che è Messico,” ha continuato Sarina Alvarez. “Riteniamo che il nome della campagna dica tutto: il Messico è davvero ‘Tutto un Altro Mondo’. Abbiamo sempre visitatori che ci dicono che il Messico è diverso da tutto ciò che hanno visto e sperimentato. Condividono con noi la meraviglia che suscita il fatto che in una stessa giornata sia possibile rilassarsi in una delle migliori spiagge al mondo, passeggiare attraverso mercati colorati, ascoltare la lingua dei Maya che è parlata ancora oggi, visitare un cenote nascosto nella giungla con la sua acqua blu cristallina, e infine gustare un mix di sapori antichi e moderni a cena. Nell’arco di tutto il loro viaggio vengono salutati dai sorrisi caldi dei messicani, e al tempo stesso vivono la qualità dell’ospitalità messicana, famosa in tutto il mondo. Questa nuova campagna vuole catturare questo senso positivo di essere travolti dalle sensazioni e dalla scoperta.”

Grazie al racconto di storie dense riguardo queste esperienze diverse e vibranti che il Messico è in grado di offrire per tutte le destinazioni, la campagna punta sul posizionamento riconosciuto di mega destinazione che il Paese si è conquistato. È una nazione che invita i viaggiatori a ritornare ogni volta per visite sempre più lunghe, per poter esplorare a fondo la ricchezza e la diversità che si trova ovunque. In questo senso la campagna mette in luce il fatto che la domanda che si pongono i viaggiatori non è ‘devo visitare il Messico?’, ma ‘fino a che punto mi spingerò?’

“Tutto un Altro Mondo” metterà in luce anche l’aspetto colorato, magico e persino surreale del Messico, che per migliaia di anni ha richiamato esploratori, artisti e filosofi. Salvator Dalì, il famoso ed eccentrico artista spagnolo, parlando del Messico commentò con sarcasmo: “Nulla mi convincerà a tornare in Messico, non sopporto un Paese che sia più surreale dei miei dipinti.” Niente cattura meglio questo surrealismo della celebrazione del Dia de Muertos (Il giorno dei Morti). I viaggiatori vengono immersi in questa meravigliosa e gioiosa tradizione che si è sviluppata nel corso di migliaia di anni, in cui le famiglie messicane e i loro amici rendono omaggio e ricordano le persone amate che non ci sono più con altari, cibi, fiori, decorazioni colorate, festeggiamenti pubblici e privati che simboleggiano come i morti possono ancora ballare e festeggiare con i vivi.

La campagna di marketing globale e dalle molte sfaccettature inizierà a essere diffusa immediatamente, la prima fase sarà dedicata all’aggiornamento del sito web visitmexico.com, ai programmi dei canali social e dei mezzi di comunicazione digitali e agli sforzi tesi alle relazioni pubbliche. La pubblicità, le promozioni e gli eventi in collaborazione con il settore del turismo e con le molte destinazioni messicane inizieranno a essere diffuse nei mercati globali nel mese di ottobre, A dicembre verrà lanciata una nuova piattaforma digitale che consentirà di interagire con il video di “Tutto un Altro Mondo”, con una veduta a 360 gradi delle esperienze messicane e uno strumento per costruire un elenco di cose da fare in Messico. Il contenuto e i messaggi della campagna sono stati anche pensati per essere personalizzati in base al mercato, ai segmenti dei consumatori e in relazione ai prodotti offerti dal turismo messicano, tra cui sole e spiagge, avventura e natura, benessere, cultura, eventi, lusso, sostenibilità e gastronomia.

La Direttrice, Sarina Alvarez, ha aggiunto “È ora che il Messico stabilisca un legame con i viaggiatori molto più personale rispetto al passato. ‘Tutto un Altro Mondo’ coinvolgerà sia i consumatori attraverso tutta la gamma di esperienze che il Messico deve offrire, e cosa ancor più importante, sfiderà i viaggiatori a vivere la vita a pieno, risvegliando la loro spinta a immaginare e a garantire che il viaggio sia una parte importante del modo con cui scoprono il mondo e loro stessi.”


beta.visitmexico.com