di Francesco Clemente

Se sei un viaggiatore non un turista mordi e fuggi e vuoi conoscere Matera per te non vuol dire solo visitarne i luoghi di interesse turistico e culturali più importanti, ti proponiamo alcune attività che arricchiranno il tuo soggiorno a Matera e che ti permetteranno di vivere questo territorio in maniera particolare.
Uno dei modi di immergersi all’interno di Matera e dell’area murgiana è il cicloturismo. Si tratta cioè di percorrere alcuni itinerari che toccano la vicina Altamura in Puglia e zone più interne della Basilicata, usando la bicicletta. I percorsi possono essere tematici, più o meno impegnativi, e avere lunghezza e durata, in termini di km e di giorni, variabili.
Come diciamo sempre, per conoscere un territorio è importante conoscere anche i prodotti dell’enogastronomia locale e assaggiare cibi e vini. Anche in questo caso ci sono agenzie che propongono itinerari che ti faranno visitare e ‘assaggiare’ il territorio lucano.
Altra attività interessante è quella del walking, si tratta cioè di escursioni a piedi in aree particolari, come quelle organizzate per visitare il Parco del Pollino. Solitamente vengono proposte passeggiate con differenti livelli di difficoltà per permettere a un pubblico vasto di svolgere questa attività nelle migliori condizioni e, soprattutto, senza stancarsi. Se ti piacciono attività di questo tipo, potresti essere interessato a prendere parte alla III edizione della Murgialonga, passeggiata escursionistica che si svolge all’interno del Parco Regionale Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri nei pressi della città di Matera e che si sviluppa per sentieri poco battuti. È in programma il 2 giugno e le iscrizioni sono già aperte. Se vuoi saperne di più ti consigliamo di visitare il sito dedicato all’evento. Se sei in cerca di un’esperienza personalizzata nella città di Matera e nel suo territorio e se sei attratto da una delle attività che ti abbiamo suggerito, ti consigliamo di contattare una delle tante agenzie di viaggio che sapranno definire le attività che meglio si adattano al tuo modo di viaggiare e di conoscere posti nuovi.

Siete di quelli che non si stancano mai di cercare il cibo biologico, anche in vacanza? Gail e la sua ragazza si. Ogni anno trascorrono un mese di vacanza in Basilicata, e vorrebbero scoprire ogni lato “green” di Matera. Ad esempio dove compare cibo biologico, o dove rifornirsi di acqua di fonte nella bellissima città dei Sassi.
Una delle città più interessanti d’Italia, che nel 2019 sarà Capitale Europea della Cultura, potrebbe candidarsi anche come eccellenza di eco-sostenibilità? I Sassi sono il simbolo della simbiosi perfetta tra uomo e natura e ci raccontano di un equilibrio possibile tra uomo ed ecosistema. Matera è un’eccellenza per la quantità di verde urbano, che è superiore alla media delle città Italiane. Ma quali concrete possibilità di adottare uno stile di vita più eco-sostenibile offre la città dei Sassi?
Qui abbiamo contattato gruppi di acquisto solidale, negozi biologici e piccoli produttori agricoli, scoprendo con piacere che la Basilicata è in qualche modo una piccola oasi “green” del sud Italia. L’offerta di agriturismi, negozi, ristoranti ed hotel biologici, ma anche iniziative green a Matera e dintorni è davvero interessante, anche se non sempre facile da scovare.

 Nella nostra ricerca, ci sono, produttori biologici, viaggiatori e strutture ricettive verdi, abbiamo avuto la fortuna di incontrare Daniele Scalcione, che ci ha raccontato della sua azienda agricola biologica dove si coltivano ortaggi, frutta, agrumi, miele e olive. L’azienda, che si trova in Contrada Santa Lucia, nella campagna verde di Matera, da più di 2 generazioni utilizza metodi di coltivazione naturali, senza prodotti chimici, e dal 2001 è anche certificata biologica. I prodotti vengono venduti ai privati, anche con consegne a domicilio (per info: 392/1499467 danielescalcione@gmail.com) e distribuiti in diversi punti vendita biologici di Matera.
Per l’acqua in Basilicata c’e la fonte di Rionero in Vulture – ci racconta Daniele – a circa un’ora e mezzo da Matera, e altre meno importanti sempre nei dintorni. Daniele è un contadino 2.0 fanno capolino cassette di gialle di limoni, rosse di peperoncini, verdi di erbette e carciofi appena raccolti.
 
Tutto il bio di Matera lo troverete nei due mercatini settimanali di prodotti contadini organizzato dai produttori biologici di Matera. Ogni martedì, dalle 17:30 alle 20:30, presso comunità alloggio Gino Masciullo in via Rosselli, a Matera, si possono acquistare prodotti agricoli biologici e a km zero direttamente dai contadini della campagna di Matera, coltivati senza l’uso di pesticidi e concimi chimici, e distribuiti a zero rifiuti.
Ogni mercoledì, nel c.s.o.a. (piazzetta garibaldi Sasso Barisano) di Matera i piccoli produttori agricoli biologici della zona distribuiscono i loro prodotti di qualità, coltivati con metodi naturali ed utilizzando semi antichi selezionati, trasformati artigianalmente secondo metodi e ricette tradizionali.
Nei due mercatini troverete frutta e verdura rigorosamente biologica e di stagione, uova da galline felici allevate a terra, pane di grani antichi lievitato naturalmente (con pasta madre) e cotto a legna, pasta artigianale, cereali sfusi, legumi vari, farine di grani antichi, latticini di mucche da allevamento responsabile (che passano gran parte della loro vita all’aperto, mangiano solo mangimi auto-prodotti in azienda e per lo più arrivano alla vecchiaia serenamente). Inoltre, per evitare l’utilizzo di imballaggi e ridurre la produzione di rifiuti, tutti i produttori utilizzano solo buste di carta per avvolgere verdure, pane e frutta, e tutti i fruitori sono invitati a portare la propria sportina o busta per la spesa.

I corsi per diventare urban Farmers organizzato da Casa Netural, un’associazione e una “casa con le porte aperte”, ovvero uno spazio di co-working e di incubazione di sogni e idee tanto innovativi quanto attenti all’ambiente. Il corso mira a diffondere una nuova visione del verde urbano e dell’alimentazione sana e a kmo, incentivando la rigenerazione dei piccoli spazi condivisi e la realizzazione di orti urbani sui balconi, le terrazze, gli spazi comuni e le aree verdi non utilizzate.
Scoprirete che coltivare un orto non è solo terapeutico e divertente. I vantaggi dell’auto-produzione, anche in piccoli spazi, sono davvero tanti. Il corso ha una durata di 25 settimane con frequenza di circa un’ora in aula a settimana (tutti i giovedì dalle 16:15 alle 17:15) visite ad orti comunitari e ad aziende agricole che coltivano in regime di agricoltura biologica nella provincia di Matera, e attività laboratoriali al fine di realizzare un progetto per la città (per informazioni e iscrizioni: Unitep Matera,via Cappelluti 46, e.agri@benetural.com, cell. 340.7258140). 

Per i negozi bio, sono relativamente pochi i punti vendita specializzati in alimenti biologici, ma il trend di nuove aperture che ci viene descritto sembra significativo.  Ecco qui una selezione di alcuni negozi biologici a Matera: Prodotti Biologici E Per Vegani Vivi Bio Indirizzo: Via Lucana, 90-92, Matera Tel: 393 054 3429 LOE Associazione per la Cooperazione e la Solidarietà Indirizzo: Via San Francesco, 7 – 75100 Matera Tel: +390835333730 Pagina Facebook

Quest’anno anche Capitale Europea della Cultura, si distingue anche per la possibilità di turismo sostenibile, con i suoi piccoli bed & breakfast attenti all’ecologia, gli agriturismi biologici ricavati in antiche masserie e e immersi nel verde della campagna.. insomma le possibilità di ospitalità “green”.

http://www.comune.matera.it/turismo