di Giuseppe De Pietro

Roberto Calla’, nato a Bracciano, non lontano da Roma, dove vive è un’artista di ultima generazione con uno stile unico che gli permette di trasformare delle fotografie in vere e proprie opere d’arte.

                          

Lui stesso definisce la sua arte “manipolazione fotografica” unita ad un tocco digitale. Ed è proprio questo aspetto manipolativo ad interessarlo maggiormente anche se ritiene di dover ancora affinare ulteriormente questa abilità. E’ sua ferma convinzione della grande soddisfazione che trae dalla manipolazione quanto più la foto è di qualità non ottimale.

                           

Rispetto a strumenti sofisticati e complessi l’artista predilige la comodità e l’immediatezza di strumenti semplici in quanto più idonei a cogliere nell’immediato l’estro, l’ispirazione proveniente dalla foto stessa. La passione per la fotografia risale ai tempi della sua giovinezza ed è proseguita negli anni allargando sempre di più il suo orizzonte verso l’arte digitale.

                 

I soggetti preferiti sono sempre quelli che scaturiscono da motivazioni emotive, siano essi persone, paesaggi, oggetti; ciò che conta dell’immagine è che questa sia in grado di trasmettergli emozioni elaborando un’idea o un concetto.
Nell’era in cui tutto è appiattito dalla tecnologia il suo merito è di aver messo la tecnica al servizio delle emozioni. Concludendo un’artista rimane sempre tale a prescindere dal mezzo che utilizza.